Tav

Il trio delle meraviglie. Salvini arrabbiato per non aver visto il dossier spedito alla Francia da Toninelli, Di Maio che dice che nemmeno lui l’ha visto e di stare quindi tranquillo.
Poi c’è Toninelli.